05/05/09

Dead bird

21 commenti:

  1. Qualcuno mi dice sempre, che gli adulti nel fare le cose dovrebbero metterci la serietà dei bambini quando giocano...
    Qui non si tratta di un gioco. Qui due bimbi scoprirono che la razza umana, dai 5 anni in su, quando ha intenzione di far male a qualcuno usa qualsiasi mezzo, non importa se per colpire bisogna fare un gesto spregevole, quello che conta è il risultato.
    Deve essere stata dura, scoprire che esiste la cattiveria a soli 10 anni...

    Ti Amo my Angel
    Samy

    RispondiElimina
  2. E' stato terribile, ma allo stesso tempo scoprii quanto sia più facile distruggere che creare, e dato che già allora non mi piacevano le cose facili, direi che allora, forse per la prima volta, compresi qual era il mio destino.
    Da allora è difficile credere nella resurrezione, ma non impossibile. Infatti sono risorto dalle mie ceneri diverse volte.
    Non so se chi persegue il risultato a tutti i costi è altrettanto bravo, quando viene colpito a morte.

    Ti Amo mia Ondina scalza
    Robi

    RispondiElimina
  3. Sicuramente non è, Amore ;-)

    Ti Amo my Perfect Man
    Samy

    RispondiElimina
  4. Io ho smesso di credere nella resurrezione intorno ai diciotto anni, nessuno mi aveva dissepellito alcun morto ... ero io che volevo dissepellirne qualcuno ... tutt'oggi dissepellisco e smembro morti ... psicologicamente parlando, ovviamente. Non sono mica un banchiere!

    RispondiElimina
  5. Spesso....troppo spesso....le persone perdono ogni punto di vista delle cose. Oggi si cerca (troppo spesso) di vedere che cosa sia la vita o la morte per decidere se è degna di rispetto o meno. Tu hai deciso che la morte è degna quanto la vita. Un uomo qualsiasi della strada gli domandi che cosa si aspetta dalla vita, riceverai un unica risposta....
    "La morte è l'unica cosa sicura". Eppure non capiscono che dietro la morte c'è la vittoria di un avversario e l'avversario in questione si chiama BANDA o semplicemente inciviltà o ineducazione. Io a vent'anni credo ancora che dall'altra sfera ci sia un giudice. Si chiami Messia, si chiami Profeta, si chiami Cristo è tutto relativo. Sono convinto che noi uomini possiamo solo invocarlo e chiedere di manifestarsi in ogni momento, ma lui si è già rotto le palle. Nel senso buono, perché nessuna religione pensa che è meglio vivere una spiritualità (i karma) che non affidarsi al nome, al pretesto di una vita "nuova".

    RispondiElimina
  6. rieccomi:-)))...io rispetto tutti gli animali,anke quelli ke mi terrorizzano,ovvero: i serpenti...i cani e i gatti ke ho avuto, però, nn li ho mai fatti entrare in casa...sono semp rimasti in giardino, nelle loro cucce...e amo moltissimo i bambini...tutti i bambini, ma questo, nn mi ha mai vietato nè mi vieta di farmi una kiara visione su di loro... è stata una cattiveria..nn solo inciviltà e maleducazione....ma pura e semplice cattiveria e, stupidità...ma a qull'età, si perdona loro pure la stupidità...ah...quanta rabbia avrei provato nel vedere quello scempio...sarei stata furiosa e incivile ank'io...probabilmente, me la sarei presa, (forse), con ki nn aveva compiuto il misfatto... l'uccellino, assomiglia tantissimo al mio:) all'epoca io, nn avevo pensato alla risurrezione ma soltanto alla mia incapacità di poter guarire quel fragile esserino...come guaritrice mi sono sentita na skiappa...delusa tantissimo, nn ho + voluto affezionarmi a nessun'altro animaletto... Complimenti x il libro..."Fantasmi al Rallentatore"...ho trovato una sola poesia ma ke mi è piaciuta fessssss...e sai???...la copioincollo nel mio blog...prima però, kiedo al poeta il suo permesso:))))))))))))...un abbraccio forte...scappo ke tra mezz'ora devo esser pronta;-)

    RispondiElimina
  7. il poeta mi sa ke sta a Los Angeles:mmm :)))))) miseria ladra...riguardando quell'usilì, mi si stringe il cor..sotto di lui, la luce, sembra ke lo stia innalzando..su su, oltre il cielo...ah!! se nn esistessero l'immaginazione e la fantasia saremmo x davvero dei poveracci ke brancolano nel buio...un abbraccio forte e buonissimo pomeriggio Robi:))

    RispondiElimina
  8. caro amico mio, è molto che nn lascio commenti e che nn ti faccio visita e mi scuso, ma sono stata assente, distratta... come sempre sono rimasta molto colpita da ciò che ho letto.... un bacio grande Roby

    RispondiElimina
  9. @Alice:

    Permesso assolutamente accordato Amica mia :-))
    Soltanto, visto che la posterai in quel covo di copincollisti che è Chatta.it, specifica che è tratta da un'opera regolarmente depositata alla SIAE, nel caso qualcuno pensasse di autoattribuirsela x i consueti giri di buongiornismo che vanno tanto lì dentro...

    RispondiElimina
  10. Grazie ancora una volta amico mio per le belle parole!

    RispondiElimina
  11. Come va? Non è che per caso il comitato "vittime della ruota panoramica" ti ha preso in ostaggio?

    RispondiElimina
  12. Ti prego di scusarmi per questo off topic. Sto segnalando a più persone possibile una lettera scritta da dei detenuti islamici in Sardegna, che anche in questo momento subiscono un regime di detenzione che viola tutti i diritti della persona, nemmeno i mafiosi del 41 bis vengono trattati in questo modo. Trovi la lettera QUI

    RispondiElimina
  13. Ricordi...spesso nostalgici....troppe volte...dolorosi!
    E il tempo che passa inesorabile....non cancella!
    Rivalita'...bullismo...egoismo...non oso pensare alla cattiveria!
    Ci sono intorno alle situazioni...sempre cause...troppe giustificazioni!
    Ma...azioni cosi crude.....non solo rimangono in fondo al cuore...per quanto ci rimangono con dolore!
    Buonaseraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!
    Lilly...

    RispondiElimina
  14. Hi, that's a good article

    RispondiElimina

 

California Robi di Roberto Sonaglia e tutti i contenuti sono di proprietà dell'Autore. Ogni riproduzione non autorizzata sarà perseguita ai sensi della Legge 633, 22/4/41 e successive modifiche.